Morricone

25 settembre 2014

CILIEGIA

Un frutto altamente spirituale, metafisico: a causa del suo rosso colore rappresenta, misticamente, il sangue di Gesù Cristo. La ragione è proprio questa nel volerla cercare nella costante presenza della ciliegia nelle rappresentazioni sacre dell'"Ultima cena", passaggio celebre della Passione di Cristo, appunto, con una valenza eucaristica. Al di là di questo aspetto, la ciliegia è in sintonia con l'innocenza della tenera età umana allorché viene messa, in coppia con un'altra all'orecchio, metafora dell'avvenenza femminile in crescendo. Poi, la ciliegia è, altresì, simbolo della primavera affermata nella sua piena maturità.


Nessun commento:

DELITTO CULTURALE

Nella storia, in tutte le epoche, il delitto culturale è stato perpetrato per cancellare intere civiltà con le loro tradizioni, metodi di v...