last

25 settembre 2014

IL SENO

Si viene al mondo con il seno materno ad alimentarci, a darci sicurezza, stabilità emotiva nell'impatto con il mondo dalle acque materne. Il seno è la mamma. Ma come è possibile che si sia trasformato in un simbolo morboso, peccaminoso, erotico? Di qui,  coprirlo, farlo intravedere con l'inizio del solco e delle due vette per suscitare desiderio. Eppure, la funzione biologica del seno è primaria da quando esistiamo ed è stata trasformata in vergogna, pudore. Ci sono popoli che non hanno verso il seno atteggiamenti che hanno l'obbligo di nasconderlo. Certo, se il corpo viene messo all'indice, come veicolo di perdizione, di peccato, allora il seno subisce la stessa condanna. Ma chi ha condannato il corpo dell'uomo al satanismo? Quale progetto aveva? Perché non cominciamo a togliere l'etichetta imposta al seno di anticamere dell'inferno? Il seno non può essere censurato, non ha nessun veicolo di mostruosità, anzi...


Nessun commento:

S T R E P I T O S O !

La mia commedia Mancu pe' cani! ha ottenuto uno strepitoso successo tra il pubblico di Polistena. Il merito va al regista Antonio Trop...