Morricone

30 ottobre 2014

I L S E N O

Protagonista della vita della donna è il seno, trasmette la vita ai sopravvenuti, è eccitante strumento di seduzione, conquista, collabora negli amplessi amorosi, con caratteri che non possono essere assenti. La sua forma è soggettiva nel gusto, nella predilezione. C'è chi lo preferisce procace, dal forte senso materno, chi lo preferisce minuto, efebico, c'è chi vuole la carne morbida, chi piena. Nel corso dei secoli, il seno ha seguito i gusti del tempo, allorché delle scollatura mozzafiato lo mettevano in evidenza, nel Seicento, nel Settecento, nell'Ottocento. il puritanesimo lo satanizzò, giudicandolo perdizione peccaminosa. In Africa, in America Latina, nelle foreste il seno è libero, così come hanno sempre voluto le femministe. Il reggiseno è nato nella notte dei tempi: già usato in Babilonia, nell'antico Egitto, in Grecia, a Roma. 


Nessun commento:

LA SORTE

Non occorre essere Cassandra, Schopenhauer o Leopardi per sostenere che la sorte della civiltà non ha davanti, purtroppo, sentieri tranquil...