last

2 ottobre 2014

IL VUOTO

Tracciamo il percorso con le sue pietre miliari: Max Weber, Nietzsche, Freud, Lévy, Bruhl, Neopositivismo, Scuola Analitica di Oxford. Cosa vi si trova? Disincantamento dal mondo, naufragio, caduta degli idoli, un mondo sommerso. Ancora: etica non più adeguata, da deporre nei musei, testimonianza sorpassata per i posteri. C'è un'etica nuova? Ancora no. Perché c'è stato il crollo della morale? perché Dio è morto, ucciso dall'uomo, sostituito dal denaro, dall'interesse, dalla globalizzazione, dalla guerra per il petrolio, dalla criminalizzazione di chi non si fa sfruttare. Dostojevskji l'aveva capito. Era un'etica ideata per controllare, sottomettere, tenere a bada. Chi l'ha detto? Freud, Lévy, Bruhl. Quindi, una fallacia, una truffa, un inganno. Chi lo afferma? Il Neopositivismo e la Scuola analitica di Oxford. Allora, viviamo tutti nel vuoto. Conviviamo con il niente. E' avvenuta la distruzione del vero e del falso, del bene e del male. Allora, amico mio, non dire mai più che è vero, che è giusto, che non è vero, che è falso, che è bene, che è male. Astieniti!



Nessun commento:

S T R E P I T O S O !

La mia commedia Mancu pe' cani! ha ottenuto uno strepitoso successo tra il pubblico di Polistena. Il merito va al regista Antonio Trop...