PROMESSI SPOSI

11 dicembre 2014

SQUISITE INERIORITA'

Se non scrivessi, o meglio se non immaginassi le cose che potrei scrivere, allora mi sentirei un traditore del mio destino. (J. L. BORGES)

L'ironia è il modo di sentire di chi sovrasta ogni cosa, di chi si eleva infinitamente al di sopra di ogni cosa finita, anche sopra la propria arte, virtù e genialità. (F. SCHLEGEL)

Quando conferisco al comune un senso più elevato, all'ordinario un aspetto misterioso, al noto la dignità dell'ignoto, al finito un'apparenza infinita allora io lo romanticizzo. (NOVALIS)

La poesia è il reale, vera conoscenza e vera scienza. La filosofia stessa ci riduce in poesia. (NOVALIS)

Parlate e agite come persone che devono essere giudicate secondo una legge di libertà. (GIACOMO)

La verità è avanti tutte le cose, è con tutte le cose, e dopo tutte le cose. (G. BRUNO)

Essere contenti della contraddizione. (C. M. MARTINI)

Non dimentichiamo che noi vogliamo fare dell'individuo e non della collettività il valore supremo. (S. WEIL)

Il capitalismo ha per essenza la subordinazione del soggetto all'oggetto, dell'uomo alla cose.
(S. WEIL)

Il lavoro umano deve diventare il valore supremo, non certo per il suo rapporto con ciò che produce bensì per il suo rapporto con l'uomo che lo esegue, deve costituire per ogni essere umano ciò di cui ha bisogno nel modo più essenziale affinché la sua vita assuma per se stessa un senso e un valore a i suoi occhi. (S. WEIL)


SIMONE WEIL

Nessun commento:

Ai miei amici Americani - To my American friends

LA GIOIA Ritrovare la gioia perduta rimane solo la memoria e stringerla forte forte tra le braccia per non perderla mai più trove...