last

8 gennaio 2015

IL COMICO

Ho sempre pensato che nulla sia più commovente del comico. La commedia e la tragedia convivono nello scenario della vita. Così la pensavano Fellini e Monicelli. Il clown fu un tema caro all'autore della Dolce vita, e la musica di Nino Rota vi si prestò adeguatamente. Per Mario Monicelli, il comico costituisce uno scudo, una difesa, un occultamento contro il male che imperversa nella vita. Allontanerebbe la morte, illuderebbe contro la clessidra del tempo che viene sempre di meno. Totò fece ridere gli italiani che provenivano dall tragedia immane della guerra perduta. Alberto Sordi, Nino Manfredi, Ugo Tognazzi, Vittorio Gassman fecero ridere di se stessi e dei loro vizi gli italiani dei decenni del secondo Novecento. Charlie Chaplin, con Luci della ribalta, ideò pentagrammi musicali prodigiosi per i sentimenti della commozione, eppure era Charlot.


Nessun commento:

CADUTA DI STILE

Il comportamento umano, in tutte le sue categorie, ha subito una caduta di stile con l'arretramento globale dei rapporti sociali. Basta...