Morricone

29 gennaio 2015

S U B L I M E

Se si pensa che il sublime sia raro, quasi impossibile da incontrare, ciò costituisce un errore di fondo: nel  sublime ci si può imbattere nello sbocciare di un ramo di pesco o in due formiche che fanno l'amore o in una donna che allatta il suo bimbo, ma anche nel maestoso, nell'immenso: un mare in tempesta con marosi terrificanti, in un cielo stellato in una notte di luna, in una sonata di Chopin, nella creatività divina di Botticelli. Sublime è anche l'amore permanente di due vecchietti che si tengono per mano dopo una vita trascorsa insieme. Infine, tutta la vita è sublime.


Nessun commento:

DELITTO CULTURALE

Nella storia, in tutte le epoche, il delitto culturale è stato perpetrato per cancellare intere civiltà con le loro tradizioni, metodi di v...