last

12 febbraio 2015

LA CADUTA

La cultura è morta. Quello che rimane è culturame, non appartiene, per nessuna ragione, al territorio dell'autentico sapere umano. Eppure, la guerra che il potere ha condotto contro la cultura è millenaria. chi domina ha sempre visto la cultura come nemica, antagonista. Per cui, chi padroneggia si è sempre difeso seminando ignoranza, disprezzo, prese in giro, messe alla gogna, verso i militanti della ricerca e delle conoscenze. Il potere ha anche ucciso, torturato, seviziato filosofi, scienziati, l'avanguardia delle scoperte epocali. Diamo un nome: reazione, oscurantismo, violenza, irrazionalismo. Così tutte le forme dell'arte e del sapere sono diventate vestali asservite agli interessi dominanti. In testa alla servitù ci sono i mass media che istupidiscono rendendo ebeti le masse con l'aiuto del calcio, oppio dei popoli avrebbe detto Marx.


Nessun commento:

CADUTA DI STILE

Il comportamento umano, in tutte le sue categorie, ha subito una caduta di stile con l'arretramento globale dei rapporti sociali. Basta...