last

23 aprile 2015

INFLUENZE CULTURALI

Ti voglio dare le componenti di base della mia formazione culturale e artistica. La categoria fondamentale è la vita fatta di esperienze che hanno lasciato impronte indelebili, provenienti dal mio ambiente popolare dell'umile Calabria. Su questo strato lavico sono sovrapposti, creando radici, le indagini attraverso artisti  della Letteratura e dell'Arte figurativa, conoscenze pedagogiche, filosofiche, psicologiche. Debbo tutto alla mia gente con il loro linguaggio, l'antropologia in un connubio con i grandi maestri europei, americani, italiani. Alcuni nomi: Tolstoji, Dostoevskji, Gogol, Puskin, Kafka, Freud, Adler, Ibsen, Hugo, Baudelaire e i poeti maledetti, Hemingway, Steinbeck e tanti altri italiani come Verga, Manzoni, Fogazzaro, Capuana, Brancati, Alvaro, La Cava, Seminara; e poi Caravaggio, Masaccio, Botticelli, Goya, Michelangelo, Leonardo, Picasso. Per la musica: Verdi, Mascagni, Puccini, Leoncavallo, Cilea, Chopin, Schubert, Beethoven, Schumann, Bellini, Bizet, Rossini. Potrei continuare, ma mi fermo qua, aggiungendo Pier Paolo Pasolini.


STILO - La Cattolica

Nessun commento:

S T R E P I T O S O !

La mia commedia Mancu pe' cani! ha ottenuto uno strepitoso successo tra il pubblico di Polistena. Il merito va al regista Antonio Trop...