Morricone

7 maggio 2015

IL DITTATORE

Nella storia, la dittatura è stata sempre una tragedia, un dramma, la fine della civiltà. Ti ricordi Hitler? Puoi mai volere che ritorni? Metteresti nel forno tuoi simili con il colore differente della pelle? Uccideresti, ancora una volta, zingari, omosessuali, uomini con differenti idee politiche e religiose? Ricadremmo nella notte profonda e senza alba della storia umana. Il dittatore è la tua negazione, ti annienta, ti sopprime, ti toglie la dignità, calpesta la libertà legittima e sacrosanta di ognuno di noi. Quando decide uno per tutti l'intelligenza è condannata al capestro. La libertà è il valore massimo della vita umana. Chi si ribella contro il dittatore è un eroe di tutti noi. 

Nessun commento:

DELITTO CULTURALE

Nella storia, in tutte le epoche, il delitto culturale è stato perpetrato per cancellare intere civiltà con le loro tradizioni, metodi di v...