last

15 giugno 2015

P E R D O N O

Esseri umani arabi, neri, pellerossa,  nei secoli, abbiamo agito contro di voi riducendovi larve viventi. Vi abbiamo incatenato portandovi nelle nostre proprietà terriere a lavorare da schiavi; vi abbiamo sradicati dalla vostra terra trasportandovi peggio delle bestie. Poi, vi abbiamo preso tutto, facendovi  morire di fame e di sete. Ci siamo sentiti superiori a voi per il colore della pelle disprezzando al vostra cultura, la vostra religione, la vostra identità. Con il bottino abbiamo costruito le bellezze artistiche che sono la gloria delle nostre città, dei nostri musei e delle gallerie d'arte. Ed ora che scappate dalla vostra terra in cerca di vita, di lavoro, di pane, molti di noi gioiscono che morite annegati nel mare. C'è chi vi chiude la porta in faccia non facendovi passare, dimenticando che il mondo è di tutti, creato da Dio per la vita degli esseri umani senza alcuna distinzione. Ecco perché gli occidentali dovrebbero chiedervi tutti perdono ed adoperarsi affinché tutta l'umanità possa vivere in pace e nelle migliori condizioni di vita. 


Nessun commento:

CADUTA DI STILE

Il comportamento umano, in tutte le sue categorie, ha subito una caduta di stile con l'arretramento globale dei rapporti sociali. Basta...