PROMESSI SPOSI

1 luglio 2015

SENSO DI TESTIMONIANZA

Cosa vorresti, domani?

Vorrei che non ci fosse più, asfissiante, inaccettabile, l'odore nauseabondo del denaro dappertutto. Sembra una leggenda, invece è realtà. La nuova cattedrale tua, mia, è la Banca; un mio personaggio, in un racconto, dorme, la notte, con alcune banconote nella tasca del pigiama, stringendole, masturbandosi. Ora di pranzo, Telegiornale, Borsa, valuta delle monete, la Grecia che non paga, per cui va messa alla porta dell'Europa; ma, è mai possibile che il denaro, l'Euro siano l'Onnipotente? Allora, perché non gli dedichiamo un giorno del calendario come un Taumaturgo miracoloso? Perché non lo festeggiamo come Santo Patrono della vita e ne facciamo la processione? Perché non mettiamo tutti la sua effigie alla parete sopra il letto a proteggerci contro ogni default.

Nessun commento:

Ai miei amici cubani - Para mis amigos cubanos

F A N T A S I A Vado a caccia del sonno ogni sera con una tenda un letto di fortuna sulla spiaggia deserta col timore del mare port...