Morricone

2 ottobre 2015

IL BALLO NELL'ANTICA ROMA

I Greci esportarono la danza a Roma suscitando clamore e critiche negative.  A Roma era in uso il ballo individuale, la coppia non era concepita né permessa. la musica era eseguita dai flauti, dalla lira, dai crotali o nacchere.Gli Etruschi furono danzatori molto ammirati. Ora, ti porterò nel vivo di una danza: la ballerina indossa uno scialle variopinto che serve ad apportare ariosità alle sue movenze. Balla accompagnata dai canti, dai ritmi, mentre dei giovani improvvisano canti che si dicono "fescennini", dalla città di Fescinna in Etruria. Arriva una processione: i Salii, dodici sacerdoti patrizi, danzano al suono degli "ancili", scudi sacri percossi dal glaudio. Augusto promosse l'usanza delle danze religiose, come testimonia Orazio nel suo Carme secolare. La danza fu elogiata da Platone e da Polibio. Ti porto, adesso, ad un banchetto. Sono eccitanti le ballerine! Sono straniere, alle romane non era consentito. eseguono una sorta di danza del ventre. Sarà Messalina che lancerà la bucolica "danza della vendemmia". 


Nessun commento:

LA SORTE

Non occorre essere Cassandra, Schopenhauer o Leopardi per sostenere che la sorte della civiltà non ha davanti, purtroppo, sentieri tranquil...