speranze

2 novembre 2015

ISTINTO DI PIACERE

Per natura, geneticamente, si avverte l'istinto di piacere. Il veicolo immediato è il corpo, che deve attrarre per sedurre, per cui Michel Foucault sostenne che l'affermazione del corpo costituisce un alto valore nella vita. Anche Leone Tolstoij si soffermò su questo problema ne' "La sonata a Kreutzer". Si mette, dunque, in moto la seduzione per ottenere la gratificazione psicologica e del corpo stesso. Oggi, il corpo è frantumato, è divenuto un fantasma. è il cuore del nulla, così sostiene ancora Foucault: La causa è la sua riduzione a merce. Infatti, il commercio e il profitto adottano il corpo della donna per sedurre affinché si elevi la domanda di acquisto di una merce. Sul corpo distrutto si soffermò anche Turgenev in "Padri e figli". La seduzione muta con il tempo, il luogo, la razza, il ruolo sociale con i gesti, i segni, gli ammiccamenti. Anche la pelle degli animali viene usata come richiamo erotico. La pelliccia viaggia in questo senso, come condizione selvaggia della vita. 



Nessun commento:

CENTRO DI GRAVITA'

Il mio centro di gravità esistenziale è il paese dove sono nato, Polistena, nella Piana di Rosarno, in provincia di Reggio Calabria, Italia...