Morricone

12 novembre 2015

STRUTTURALISMO

Sei ancora convinto che sei libero? Che puoi scegliere? Non è così. E' vero Lacan? E' vero Foucault? E' vero Levì-Strauss? In realtà, lo sostengono la psicoanalisi attuale e la filosofia coeva, tutti siamo immersi in strutture varie che determinano il comportamento e l'esperienza. Per cui, finiamola di sentirci chissà chi: come le foglie di un albero sono mosse dal vento, così noi siamo mossi dalle strutture che la vita, il tempo in cui viviamo ci mette intorno. Non sono più possibili lo storicismo, l'umanesimo, l'esistenzialismo, il primato della storia, della soggettività della coscienza. E' vero Derrida? E' vero Deleuze? La nostra vita è un campo di ricerca come qualunque altro fenomeno della natura. Su queste traiettorie Levì-Strauss approfondì l'incesto e le strutture parentali che svolgono un ruolo determinante nella vita di ognuno di noi; Jacques Lacan aggiunse la psicoanalisi strutturale, Althusser sostenne il ritorno a Marx senza Hegel. E se vuoi criticare un testo letterario o filosofico, di qualunque genere, sappi che la cultura moderna ha superato i vecchi schemi d'azione sostituendoli con la metodologia strutturalista.



CLAUDE LEVI-STRAUSS

Nessun commento:

APORIA INSANABILE

In ogni epoca l'aporia tra la vita e l'arte ha caratterizzato la storia dell'estetica in tutta la sua vasta gamma. Si pensi a L...