last

2 dicembre 2015

E R O S

Finiamola, una per volta per tutte, di considerare l'eros un tabù! Anche Sigmund Freud la pensava come me:"Si comincia per cedere sulle parole e si finisce di cedere sulle cose". Vedi, Michelangelo dipinge, nella Cappella Sistina, il Giudizio Universale ed è posseduto dall'eros in ogni suo globulo. Vedi: Leopardi scrive L'infinito sul colle Tabor, a Recanati, ed anche lui è posseduto dall'eros. Siamo d'accordo o no non è solamente il sesso, ma è pulsione di vita contro la pulsione di morte. A voler ragionare ed approfondire, quando il sesso, dunque l'eros, viene simboleggiato dal serpente, dal peccato, non si fa altro che annientare la pulsione di vita e si ammanta tutto sotto la lugubre penombra della morte. Diceva bene Marcuse quando affermava che l'eros è liberazione, rivoluzione contro stilemi ossessivi e oscurantistici. Non ci può essere arte, ricerca, eroico furore, come diceva Giordano Bruno, senza una carica erotica che dia senso alla vita, spinta, forza, amore.


MICHELANGELO - Giudizio Universale

Nessun commento:

P O S T A

Dopo il successo di Cittanova, Melicucco, Polistena, questa sera la mia commedia brillante Mancu pe' cani! sarà rappresentata a Cinquefr...