last

22 gennaio 2016

COSMOPOLITA

Accetterai anche tu di voler essere cosmopolita, cittadino del mondo. I valori alla base dell'esistenza debbono essere di carattere universale: dignità, libertà, uguaglianza, solidarietà, giustizia, vivere comune; il tutto in una dimensione etico-politico-sociale. Non è più tempo di chiudersi nei confini asfittici dei propri concetti culturali , non si può restare ingabbiati nella cultura di appartenenza. Certo, le proprie radici vanno difese e salvaguardate, ma con una massima apertura ad altri codici, sistemi di valore, reciproca integrazione. si tratta della "situazione discorsiva", come insegna ai giovani negli Atenei di tutto il mondo la sociologia più attuale. Sii un "io-plurale" con un pensiero flessibile, mobile, erratico; costruisci solidarietà, vai oltre la chiusura culturale ed abbraccia l'accoglienza e la cooperazione. Supera, infine, le paure istintive nei confronti del diverso: siamo tutte persone al di là del colore della pelle, al di là del credo religioso, al di là del continente in cui viviamo.

                                           

Nessun commento:

S T R E P I T O S O !

La mia commedia Mancu pe' cani! ha ottenuto uno strepitoso successo tra il pubblico di Polistena. Il merito va al regista Antonio Trop...