last

7 gennaio 2016

FALLIBILISMO

Già nel 571 a.C.  a Colofone, città ionica della Grecia, Senofane insegnava che il sapere e la conoscenza sono apparenti, incerti, congetturali. Aggiungeva che cercare la verità è sempre un'avventura. La certezza è un miraggio per l'uomo, così la sicurezza. La stessa scienza è fallibile, per cui verso ogni scoperta scientifica occorre avere il sospetto, il relativismo gnoseologico. Al di là del fatto che la scienza, nella storia, è stata sempre strumentalizzata nel segno del dominio, dell'egemonia. Comunque, il fatto che vi sia l'impossibilità di giungere alla certezza costituisce un fattore tra i più affascinanti del percorso esistenziale di ogni uomo. La sicurezza sarebbe la fine , il capolinea. Cosa rimarrebbe da raggiungere? Nulla. Si cadrebbe nel ripetitivo, nel monotono. La conoscenza è ulissiana, sempre esplorativa. Cosa c'è di più bello?

                                              

S E N O F A N E

Nessun commento:

S T R E P I T O S O !

La mia commedia Mancu pe' cani! ha ottenuto uno strepitoso successo tra il pubblico di Polistena. Il merito va al regista Antonio Trop...