last

9 febbraio 2016

G E L O S I A

E' un sentimento che alberga nella natura umana, ma anche animale in genere. In sostanza non si accetta di condividere, non si è disposti a farlo quando si è attaccati a qualcuno o a qualcosa. E' un sentimento del profondo, dell'inconscio, psicoanalitico, freudiano. Analizziamo il fenomeno: interiormente alberga insicurezza, si avverte il rischio di essere menomati dell'amore verso se stessi, per cui si è aggrediti dall'ansia, dalla collera, da un senso distruttivo. Spesso la gelosia nasconde un sentimento di colpevolezza e si tende a mascherare qualcosa con la finzione di un falso attaccamento sentimentale. Talvolta la gelosia nasconde desideri di infedeltà, recitando un canovaccio ipocrita. La gelosia può essere morbosa, paranoica, paradossalmente si avverte stima verso chi provoca gelosia, il rivale. Così facendo si cade nel masochismo, nella sofferenza e nel godimento. Rappresentanti classici della gelosia: Turiddu, Lola, Alfio in "Cavalleria rusticana" di Pietro Mascagni, con tragica scena finale; Otello, Desdemona, Jago, nell' "Otello", appunto,  di William Shakespeare. 

                                 

Nessun commento:

S T R E P I T O S O !

La mia commedia Mancu pe' cani! ha ottenuto uno strepitoso successo tra il pubblico di Polistena. Il merito va al regista Antonio Trop...