lai

22 marzo 2016

IL CARISMA

Le variabili perché ci possa essere carisma sono tante, ma due sono le condizioni indispensabili perché ci sia effettivamente: la prima consiste nell'eccezionalità del carismatico in questione e può essere l'intelligenza, la bellezza, il valore, l'umiltà; anche un povero o un brutto possono riuscire simpatici e possedere  carisma del porgersi con umiltà, Chi ha carisma ha prestigio, gode di fiducia, un alone forte che attrae. L'altra condizione consiste nell'esistenza di un soggetto che ha bisogno di una guida, di essere protetto, di trovare un sostegno, una bussola nel carismatico. Hanno carisma leaders politici, Santi, artisti, colui che diventa modello per gli altri. Hume sosteneva che il portatore di carisma partecipa alle inclinazioni ed ai sentimenti degli altri; Adam Smith aggiungeva che il carisma sprigiona una grande simpatia ed una base morale che sono da calamita per gli altri; Scheeler precisava che il carisma realizza condivisione di emozioni. Anticamente, gli Stoici ed i Neoplatonici tenevano in grande considerazione il carisma e l'anteponevano all'odio, alla superbia, alla presunzione.




Nessun commento:

C O N T R A S T O

Apriamo il sipario, come al teatro. La scena: una spiaggia affollata in piena stagione balneare. I personaggi sono due: sdraiato, sotto il ...