last

14 marzo 2016

ISTINTI SESSUALI

Tra la vita e gli istinti sessuali c'è identificazione. Tu sei nato dall'istinto sessuale come tutti noi. La vita si serve di loro per conservarsi ed arricchirsi. Sono gli impulsi erotici: una spinta naturale che cerca il piacere, il godimento. Addirittura delle teorie filosofiche sono state fondate sul piacere, così Epicuro. Nel corso della storia, già ai primordi, si pose una barriera per ostacolare la soddisfazione degli istinti vitali con la motivazione che avrebbe condotto alla rovina coloro che detenevano le redini del potere economico-politico-sociale-religioso. Il piacere, mosso dagli istinti, secondo gli egemoni, andava deviato per renderlo innocuo, non rivoluzionario. Il lavoro e così l'arte come quasi tutte le attività umane sono piacere deviato, irrisolto, soffocato. Michelangelo Buonarroti, che scolpisce o dipinge, è nell'atto del piacere che trova un altro sbocco, l'arte. Così Giuseppe Verdi, il poeta, lo scrittore. I ribelli del piacere che non si assoggettavano furono dichiarati pazzi, criminali, asociali, pericolosi per sé e per gli altri. Per cui, si può dire che la cultura è il tutto sommato degli istinti vitali deviati.  Le zone erogene del nostro corpo sono innumerevoli, ma al potere conviene che tutto si riduca ai genitali: tutto il resto è condannato ad essere abominevole. 

                                     

SEBASTIANO RICCI- Allegoria dell'arte

Nessun commento:

P O S T A

Dopo il successo di Cittanova, Melicucco, Polistena, questa sera la mia commedia brillante Mancu pe' cani! sarà rappresentata a Cinquefr...