PROMESSI SPOSI

19 aprile 2016

N O

Vuoi che innalziamo, insieme, un monumento simbolico al No? Facendolo rafforzeremmo i grandi valori della civiltà umana. Ed anche se non ci riusciremo - sarebbe un'utopia - comunque, faremo un monumentale tentativo. Diciamo "no" alla logica del dominio, alla vita antagonista l'un contro l'altro, all'aggressività implacabile, al potere del tempo sulla vita, al passato padrone del presente. sei d'accordo? Allora, proseguiamo: no al principio di prestazione che schiavizza, alla sessualità in combutta con la distruttività, alla repressione manipolata per farci schiavi. Attraverso il no lotteremo per un'esistenza più umana, per la libertà, per una vita senza angoscia, per la consapevolezza di essere noi i promotori di noi stessi, per i bisogni umani soddisfatti. Con il no protesteremo contro l'ipocrisia, l'inganno, le false promesse, i muri che respingono esseri umani, a chi non comprende che tutti, al di là della provenienza geografica, abbiamo il diritto di vivere dignitosamente. Quindi: No! No! No!


                                                   

Nessun commento:

Ai miei amici cubani - Para mis amigos cubanos

F A N T A S I A Vado a caccia del sonno ogni sera con una tenda un letto di fortuna sulla spiaggia deserta col timore del mare port...