lai

18 aprile 2016

NON STARE ALLA FINESTRA

Non puoi essere indifferente, cinico, apatico: ogni giorno, nel mar Mediterraneo, annegano decine di esseri umani di ogni età, numerosi bambini venuti al mondo anche da poco. Un macabro avvenimento che denota l'inciviltà europea e del mondo perché non si può continuare a vivere come se il fatto non ci riguardasse. Ha fatto bene Papa Francesco a recarsi a Lesbo portando, così, la carità cristiana e l'attenzione del mondo su una sciagura immane. cosa si può fare: non muri, non barriere, non l'abbandono: segni evidenti di barbarie. Bisogna, invece, con una collaborazione planetaria, creare condizioni di vita umane nelle terre di gente come noi, magari con la differenza del colore della pelle o della fede religiosa, della storia alle loro spalle. Anche tu che mi visiti puoi fare tanto appropriandoti della cultura della solidarietà e dell'apertura umana. così la tua famiglia. Non si tratta di studiare satanicamente il modo di respingerli o rimpatriarli, si tratta di portare pane, acqua, lavoro a milioni di esseri umani, non più bombe e guerre per impadronirsi delle loro risorse naturali. La pace ed il rispetto dei diritti umani sono valori incommensurabili.

                                                  

Nessun commento:

C O N T R A S T O

Apriamo il sipario, come al teatro. La scena: una spiaggia affollata in piena stagione balneare. I personaggi sono due: sdraiato, sotto il ...