Morricone

20 aprile 2016

SPIGOLANDO

Volendo trovare una data dell'inizio della "Questione meridionale" a quando possiamo risalire?

Nel 568 il Mezzogiorno d'Italia rimase ai Bizantini, i Longobardi dominavano più a Nord. Da quella partizione derivò il sottosviluppo meridionale dovuto al malgoverno bizantino caratterizzato da sfruttamento globale: di qui il Nord prese le distanze economiche e sociali dal Sud.

L'Unità d'Italia è un fatto storico concreto?

No. L'unità politica italiana non ebbe e non ha equivalenze economiche di sviluppo e d'emancipazione. Ciò si originò dalle risorse fondiarie meridionali che furono incamerate dagli industriali del Nord per ingigantire i propri capitali impoverendo, così, il Sud; i latifondisti ricevettero gli interessi perpetuando una rendita parassitaria.

Vuoi soffermarti su un fenomeno diffuso nella nostra società?

La paura del mondo, l'insicurezza, il trauma dei giovani che divengono maturi in casa, legati al cordone ombelicale famigliare, tutto è dovuto al fallimento che impoverisce tutti progressivamente, tranne i privilegiati.

                                   

Nessun commento:

LA SORTE

Non occorre essere Cassandra, Schopenhauer o Leopardi per sostenere che la sorte della civiltà non ha davanti, purtroppo, sentieri tranquil...