Barbanti

29 luglio 2016

FOLGORAZIONE

Se dovessi, metaforicamente, rappresentare i giovani di oggi, come lo faresti?
Con l'incertezza, con l'essere sicuri di nulla guardando al domani come mistero, cercando di raggiungere, almeno, la sera, l'incolumità fisica e psichica.

Perché vi è sempre meno partecipazione alla politica, al sociale, all'incontro con gli altri?
Per la politica, la non partecipazione deriva dalla mancanza di fiducia, dallo scetticismo, dall'affossamento di ogni principio etico; per il sociale, deriva dalla violenza diffusa, dalla caduta dell'amicizia sincera, dell'amore autentico, dalla deificazione dell'interesse; per l'incontro con gli altri, si è divenuti tutti, come diceva Hobbes, "homo hominis lupus"

Quali differenze riscontri nello scrivere canzoni, poesie, racconti, storia?
La poesia è sublime, un attimo irripetibile, una folgorazione che si tramuta in ispirazione; la canzone è pensiero in carne e ossa, una sensazione in cui vi è l'incontro di tutti; nei racconti si porta alla luce una vicenda umana con i relativi risvolti universali; la storia, a sua volta, costituisce un'esperienza che va oltre la durata della propria esistenza, è uno stare insieme nei secoli con chi ci ha preceduto, richiede onestà intellettuale e cautela nei giudizi che debbono evadere dalla soggettività.



                                           
THOMAS HOBBES

Nessun commento:

AI MIEI AMICI AMERICANI - TO MY FRIENDS AMERICANS

S I L E N Z I O Ma cosa vuoi che dica unisci il tuo silenzio al mio sintonia di cuori battono all'unisono in amore. S I L ...