speranze

25 luglio 2016

O R G O G L I O

C'è un brano musicale a cui sei particolarmente legato?
L'Adagio di Benedetto Marcello: percepisco l'elegia più umana dello stare nell'esistenza, la consapevolezza della durata della vita, un senso mistico del tempo che trascorre inesorabilmente.

Qual è l'orgoglio del tuo popolo?
I calabresi hanno l'orgoglio guadagnato sul campo della vita nel corso dei secoli: sfruttati, poveri, colpiti dalla natura impazita copn le sue convulsioni sismiche, dalle invasioni straniere, traditi dall'Unità d'Italia, tuttavia, testimoniano una dignità con l'orgoglio più elevato del Pianeta.

Quali le sensazioni che ti donano i monti delle Serre che vanno verso l'Aspromonte, immagine naturale di dove abiti?
Avverto un senso si protezione, ma anche avvenenza per i colori immortalati dal paesaggismo pittorico, sprone genetica per il risorgere permanente di mio padre per motivazioni psicoanalitiche, gratitudine per la legna che diede calore negli inverni dei miei anni più teneri.


Nessun commento:

CENTRO DI GRAVITA'

Il mio centro di gravità esistenziale è il paese dove sono nato, Polistena, nella Piana di Rosarno, in provincia di Reggio Calabria, Italia...