lai

5 agosto 2016

L ' A L B A

Ci parli di un intellettuale che ha contribuito alla tua formazione...
Henri Bergson: premio Nobel nel 1927; mi ha insegnato l'interesse per l'intuizione, per il valore teoretico, tutto un mondo diverso dalle categorie intellettuali, uno scopritore di dimensioni umane inesplorate.

Perché il cibo e i suoi simulacri,  e cioè i supermercati, costituiscono un simbolo del nostro tempo?
Sono l'insicurezza, l'ansia, l'incertezza del domani, il vuoto esistenziale che provocano un ritorno al cordone ombelicale materno. Quando una famiglia, in processione, compie il rito "sacro" con il carrello della spesa, sarà triste, ma è un'umanità a ritroso, asfittica, patetica.

Quale ora del giorno prediligi?
Più s'invecchia e più si predilige il nascere del giorno, l'alba, origine della vitalità della natura, concentrazione massima dei misteri metafisici, allontanamento della morte, rinascita.

                                

Nessun commento:

AI MIEI AMICI AMERICANI - TO MY AMERICAN FRIENDS

G R I D O Se dovessi contare le maschere messe nella vita fingendo per salvarmi per non perdere per conquistare mettendo da part...