Morricone

10 agosto 2016

R A D I C I

Perché l'Italia, la Calabria mostrano un malessere diffuso tra la gente?
Perché i modelli di vita che subiamo non sono radicati nella nostra storia, provengono da altre latitudini; abbiamo accettato di essere diversi da come potremmo essere, come un popolo colonizzato, asservito.

A cosa si deve rimanere legati, come un dovere?
Alle proprie radici, alla storia del popolo a cui si appartiene, alla cultura della gente in mezzo a cui si è nati, alla Lingua di nostra madre.

Il dialetto ha un grande valore, come mai?
Il dialetto appartiene alla natura che si è respirata da i primi vagiti di vita. è la nenia di nostra madre per addormentarci, è la comunicazione della gente a cui apparteniamo.


                                           

Nessun commento:

L E T T E R A T U R A

Se vuoi ti dirò che cos'è la letteratura per me. E' semplice: è vita. Se nello scrivere non c'è l'esistenza allora la lette...