Morricone

13 ottobre 2016

CIAO, DARIO!

Una pietra miliare della mia formazione culturale ed esistenziale va via per sempre: Dario Fo. Premio Nobel per la Letteratura nel 1997, è stato speculare di un'epoca storica tra le più tormentate. Coraggioso, sincero, con l'arguzia tipica di chi non riesce ad odiare anche nei frangenti più difficili. Perseguitato, messo all'indice insieme a sua moglie Franca Rame che amava tanto. Il suo è stato un impegno civile e politico, faro di orientamento per me e per una moltitudine umana in tutto il mondo. voglio congedarmi da Dario con una semplice parola che sintetizza la mia grande riconoscenza per gli uomini e gli intellettuali come lui: grazie... grazie... grazie... ciao Dario!
        
                                             

Nessun commento:

L E T T E R A T U R A

Se vuoi ti dirò che cos'è la letteratura per me. E' semplice: è vita. Se nello scrivere non c'è l'esistenza allora la lette...