Barbanti

21 ottobre 2016

IMPLICAZIONI INTERUMANE

- L'ho vista... ne sono passati di anni, tanti, era bella...Passando, faceva girare tutti verso di lei per seguirla finché non scompariva. Ed ora... ora, non sembra più lei. Il passare degli anni l'ha ridotta in macerie. Appare come l'anticamera della morte. Com'è atroce la vita!

- Vuoi che ogni orgoglio soccomba? Vuoi che ogni superbia sparisca? Vuoi che ogni inseguimento inutile di chissà che non sia più fuorviante? Allora, il rimedio c'è. Metti, costantemente, una cassa funebre davanti ad ognuno: il mondo cambierà da così a così.

- Ma cosa mi chiedi? Perché questa grande domanda? Mi chiedi se esiste l'altrove? Non lo so... non lo so... Vorrei saperlo. Anch'io da una vita rincorro una risposta a questa domanda: è il grande problema di tutti.

                                

Nessun commento:

D I V E R S I T A'

La diversità è nella natura: è uno dei motivi fondamentali della bellezza della vita. L'omogeneità renderebbe monotona l'esperienza...