Morricone

19 ottobre 2016

PENSIERO COLLETTIVO

Soffermati su abitudini, usi e costumi calabresi e siciliani.
Il siciliano parla sempre a voce alta, sente l'esigenza di mangiare spesso, la sua fase orale è notevole, i calabresi, al contrario, tendono al silenzio, hanno pudore del cibo, credono molto nel destino.

Cosa pensi del cinema italiano e sulla sua influenza sui calabresi?
I film del Neorealismo, come Riso amaro, Carne inquieta, Roma città aperta, Ladri di biciclette, hanno formato il pensiero collettivo calabrese, ma anche quello nazionale. Silvana Mangano, Elena Varzi, Yvonne Sanson hanno costituito l'ideale femminile del dopoguerra, la trama di Catene, l'etica del dopoguerra stesso.

Come sono sorti i paesi dell'entroterra nella Piana di Rosarno?
Da una fuga dai Saraceni che arrivavano dal mare, dalla ricerca di luoghi vicino ai monti per nascondersi, dalla selezione della terra da coltivare: così sono sorti Polistena, Radicena (oggi Taurianova), San Martino, Melicucco e tanti altri.

                                       
                   SILVANO MANGANO in Riso amaro

Nessun commento:

L E T T E R A T U R A

Se vuoi ti dirò che cos'è la letteratura per me. E' semplice: è vita. Se nello scrivere non c'è l'esistenza allora la lette...