Barbanti

10 ottobre 2016

SIMPATIA PER IL MONDO

Parlaci di qualche personaggio del cinema italiano che hai conosciuto.
Ho intervistato Gabriele Ferzetti a Messina, nel Teatro della Fiera: una persona gentile, disponibile e semplice; un sorrisino costante sostava sulle sue labbra che si poteva interpretare con un sentimento di simpatia per il mondo.

Hai potuto ascoltare e osservare Ennio Morricone nel dirigere una grande orchestra dal vivo, cosa ci dici?
Lungomare della Stazione Lido di Reggio Calabria in settembre, folla immensa e Morricone a dirigere l'orchestra nei suoi brani, nelle colonne sonore cinematografiche e televisive più famosi. Si avvertiva una continuità eccezionale fra note musicali e le movenze di direttore di concerti, un compositore prodigioso nella sua musica che ha strabiliato  e strabilia ancora il mondo.

Perché la vecchiaia viene spesso accostata alla progressiva decadenza erotica nelle contrade del Sud?
Il meridionale fa dell'erotismo un mito, una realizzazione sublimata di se stesso: poter bere molto vino è simbolo di capacità erotica, il linguaggio denota corrispondenze con l'eros. Poi, col sopravvenire della terza età tutto ciò viene meno naturalmente ed è un trauma, una lagna continua, un deridere l'anziano; evidentemente, segnali chiari di sottosviluppo, complessi, frustrazione.

                                             
                                                                    GABRIELE FERZETTI

Nessun commento:

AI MIEI AMICI AMERICANI - TO MY FRIENDS AMERICANS

S I L E N Z I O Ma cosa vuoi che dica unisci il tuo silenzio al mio sintonia di cuori battono all'unisono in amore. S I L ...