strangers

29 novembre 2016

L I B E R T A'

Parlaci di un fenomeno umano spesso messo in mostra?
L'esaltazione ipocrita di un proprio difetto mascherato con il contrario. In questo caso si assiste ad una recitazione con sforzi inauditi per farla sembrare autentica.

Cosa ami di più nella vita?
La libertà. Penso sia il massimo valore dell'esistenza: quando una società la perde arretra nel tempo in cui l'uomo era ridotto ad una larva strisciante.

Perché avverti sentimenti ambigui verso al musica lirica e quella classica?
Un'opera lirica o una pagina di musica classica stanno in me con risvolti contraddittori. Da una parte ammiro la creatività di Verdi, di Puccini o di Bizet, di Bach, Beethoven, Chopin, dall'altra ho ben presenti i tempi storici, quasi sempre caratterizzati dall'ascolto nobile, patrizio, altolocato di simili composizioni con relativo furto agli autori che non avevano alcuna responsabilità per la destinazione ingiusta.

                                           

Nessun commento:

IL TELEFONINO

Si parla con il telefonino mentre si è alla guida di un'auto ed avvengono incidenti mortali. Per cui, l'aggeggio può diventare un k...