last

11 gennaio 2017

C I N I S M O

Una piaga ha colpito il nostro Paese, l'Occidente, un riduttivismo pesante che è approdato ad un aumento vertiginoso della tecnica, dell'economia, però la ricchezza interiore, l'anima, l'estetica sono crollate, impoverite. Di conseguenza, il concetto di estetica si è immiserito, è stato posto, esclusivamente, nel campo dell'arte. Ecco perché l'architettura attuale bada al sodo, all'utilità, lasciando dietro le spalle la bellezza. Le costruzioni edilizie di oggi sono orrende e brutte, danno la sensazione del piatto, del pugno in un occhio. Luigi Zoja allarga il discorso anche nel campo dell'abbigliamento: i vestiti sono brutti e costosi; per cui, è estremamente difficile "incontrare qualcosa di bello". il ragionamento in campo è globale, interessa tutti i settori della società, si salva più niente. Viviamo in un brutto che ci circonda e soffoca la vita. 

                                          

Nessun commento:

P O S T A

Vi invito il prossimo 10 agosto alla rappresentazione teatrale della mia commedia brillante Mancu pe' cani , per la regia di Antonio Tr...