Morricone

20 gennaio 2017

LA BELVA

Hai mai pensato che ti porti dentro una "belva"? Ognuno di noi, nell'interiorità possiede una parte oscura che non sempre è dominata, apparendo quando meno te l'aspetti conducendoti dove vuole. Per cui, si ha il dovere morale, la responsabilità, di tenere ben salde le redini di questo cavallo pazzo che ci porterebbe alla rovina, alla condanna globale, all'addio del consenso altrui. ma di cosa è composta questa "belva"? E' la parte irrazionale della propria personalità, un desiderio di dominio che per essere soddisfatto vuole andare oltre il senso della vita per condurre nei sentieri della morte. Spesso, la "belva" mostra una maschera di  bonarietà, di falso moralismo con la regia del male oscuro che ci portiamo dentro. Quando incontri qualcuno non dimenticarlo, può essere una belva che si scatena appena trova uno spiraglio. Per cui, fidarsi significa  non conoscere le problematiche dell'inconscio collettivo ed individuale.

                                      

Nessun commento:

L E T T E R A T U R A

Se vuoi ti dirò che cos'è la letteratura per me. E' semplice: è vita. Se nello scrivere non c'è l'esistenza allora la lette...