last

15 febbraio 2017

P U R I T A N O

Sono un puritano. Il mio nome proviene da un moralismo intransigente, legato fermamente a Calvino, alla Chiesa Anglicana. Era il XVI secolo quando il mio Credo religioso apparve. Se vuoi trovare il pensiero che caratterizza la mia vita leggi L'etica protestante e lo spirito del capitalismo di Max Weber. Vediamo come la penso, come me numerosissimi Americani: amo l'indipendenza, fortemente; l'individualità è divinizzata; puntiamo tutto sullo sviluppo industriale ed economico, sulla libertà di mercato. Non mi sento ostacolato dalla politica e dal commercio, muovendosi con l'intelligenza e grande forza si va lontano, dal niente si può divenire qualcuno che conta. Ha influito su di me il pragmatismo di John Dewey, di Kilpatrick, di James. Conta, per me, soprattutto, l'utilità, il concreto, qualcosa che possa servire effettivamente nella vita reale, il resto, l'effimero, lo spirituale conta molto poco. La mia etica ha sconfitto l'estetica metafisica che inseguiva le nuvole, il vuoto, l'astratto. Penso che se il mio lavoro rende profitto, se il denaro mi è amico, se progredisco sempre di più nella vita, allora sono protetto da Dio, come sosteneva Calvino.

                                        
C A L V I N O

Nessun commento:

P O S T A

Vi invito il prossimo 10 agosto alla rappresentazione teatrale della mia commedia brillante Mancu pe' cani , per la regia di Antonio Tr...