Morricone

1 marzo 2017

E T I C A

La causa strutturale del riflusso, del ritiro, dell'isolamento dell'uomo contemporaneo la racconta Albert Camus:" ... i giusti si ritirano sempre più al freddo, come possono tornare al caldo del mondo?". Una vita che va a ritroso, lasciando dietro di sé il bene, la sapienza, il primato dell'etica che caratterizzò il pensiero, per secoli, dell'Occidente. L'etica fu protagonista, con l'imperativo categorico, del pensiero filosofico di Immanuel Kant. la religione, soprattutto quelle ebraica e cristiana, mise l'etica a fondamento della fede. Con Frederic Nietzsche ebbe la fenomenale intuizione della "morte di Dio" annientato dall'uomo: da allora, crollarono miti e l'uomo si sostituì al posto di Dio stesso, decidendo, addirittura, di separare il giusto dall'ingiusto, senza delegare poteri ad alcuno, al trascendente. Si intraprese, così, il binario che porta ai giorni nostri. quello della divinizzazione dell'Euro, dell'interesse, dell'individualismo esasperato, l'affossamento dell'amore.

                                         

Nessun commento:

APORIA INSANABILE

In ogni epoca l'aporia tra la vita e l'arte ha caratterizzato la storia dell'estetica in tutta la sua vasta gamma. Si pensi a L...