Morricone

13 marzo 2017

IL FETICCIO

Vuoi che scherziamo un po'? Anche se si tratta della drammatica realtà che viviamo. Perché non assegniamo un giorno dell'anno in cui festeggiare il culto dell'Io? Siamo tutti inermi di fronte all'Io che ci schiaccia, che ci sponsorizza. Jacques Lacan sostiene, fermamente, che la schiavitù imposta dall'io è "... la follia più grande del nostro tempo". Ne è convinto anche Massimo Recalcati. Tu che mi segui puoi essere genitore di te stesso? Puoi vivere senza padre, senza madre? Chi li ignora vive uno stato maniacale ipermoderno, asservito al capitalismo che ha sostituito con il possesso di oggetti la "Parola",  il rapporto con gli altri, con la famiglia, la società, con l'ideologia: il tramonto di quest'ultima ingrassa il ventre della Borsa capitalistica.

                                                

Nessun commento:

LA SORTE

Non occorre essere Cassandra, Schopenhauer o Leopardi per sostenere che la sorte della civiltà non ha davanti, purtroppo, sentieri tranquil...