Morricone

4 aprile 2017

L E O

Leo è una creatura sotto forma di cagnolino. Da pochi giorni è in casa: ci è stato donato da una famiglia che lo ha trovato abbandonato insieme ad altri quattro cuccioli. Bianco, poche chiazze marroni, nato da poche settimane, ci segue in casa - un particolare, mi slaccia le scarpe -, dorme in una cuccia che precedentemente era di Doxy, una cagnolina partita per sempre. Leo ha un carattere socievole e predisposto alla convivenza senza alcun problema: la mattina, dalla cuccia, salta giù e mi segue nei movimenti per casa. Dimostra d'avere appetito appena sveglio. Le sensazioni che mi trasmette sono preziose: l'alba della vita, l'amicizia tra specie diverse, movenze graziose in compagnia del suo corpicino che attende una vita serena. Non è poco. Gli sono riconoscente. Dona più lui a me che io a lui.

                              

Nessun commento:

L E T T E R A T U R A

Se vuoi ti dirò che cos'è la letteratura per me. E' semplice: è vita. Se nello scrivere non c'è l'esistenza allora la lette...