lai

23 maggio 2017

L' A N C O R A

L'hai trovata l'àncora per la tua vita; se non ce l'hai, i marosi dell'esistenza faranno di te un naufrago finché non t'inabisserai. L'àncora è vitale, indispensabile: può essere l'amore, un interesse culturale elevato, l'arte, un dedicarsi ai deboli, agli emarginati, grande fine nobile ed umano. Non puoi non avere qualcosa che dia un significato alla tua esistenza, vivresti da sbandato. Il tempo non si ammazza, uccideresti te stesso, ma lo si coltiva avvinti all'àncora, dando un senso ad ogni giorno che si vive e non ritornerà mai più. E non è detto che l'àncora debba essere per forza potente,eccezionale, è sufficiente anche un piccola àncora per ritrovare il sapore di esserci per allontanare l'inutilità, la pesantezza nella vita, anche coltivare i campi con amore, seguire i fiori nella loro breve esistenza, tutto ciò costituisce un'àncora considerevole e significante.

                                         

Nessun commento:

C O N T R A S T O

Apriamo il sipario, come al teatro. La scena: una spiaggia affollata in piena stagione balneare. I personaggi sono due: sdraiato, sotto il ...