lai

12 giugno 2017

DI NOTTE

Hai mai pensato quante multiformi dimensioni abbia la notte? C'è chi la teme - le tenebre, il silenzio, il deserto -, c'è chi l'attende perché, in un mondo così caotico, si potrà finalmente stare con se stessi, con le proprie riflessioni e con i sogni. sarebbe una cosa di non poco che i sogni sparissero per sempre e non riequilibrassero la psiche umana in questa realtà ridotta in tragedia. Di notte si fa l'amore, certo con un po' di luce altrimenti il buio può diventare alleato di chi finge pensando a Sempronio. La notte è romantica, porta con sé l'attesa dell'alba che è desiderata soprattutto da chi è avanti negli anni: un desiderio di vita, che, per forza di natura, se ne va implacabilmente. E c'è chi ama la notte quando, nelle ore prossime alla mezzanotte, i giovani affollano le piazze dei  nostri paesi con la movida. Perché? Gli adulti, finalmente, sono "a nanna" e non rompono più: viva la libertà!

                                        

Nessun commento:

C O N T R A S T O

Apriamo il sipario, come al teatro. La scena: una spiaggia affollata in piena stagione balneare. I personaggi sono due: sdraiato, sotto il ...