last

12 luglio 2017

LA DONNA

Ma, ci pensi? Facciamo parte, perché uomini, di quella moltitudine proveniente dai millenni di storia che porta addosso la colpa degradante, rivoltante, brutale, d'avere ridotto la donna ad essere umano inferiore, ingiustamente. ancora oggi, ci sono latitudini del Pianeta dove la donna è considerata solamente un oggetto, deve nascondere persino le sembianze giudicate, se scoperte, tentazione. Eppure, la donna, in Grecia o a Roma, lasciò testimonianze storiche di custode della famiglia, condannata a questo ruolo da regimi maschilisti. La considerazione delle donne aspetta ancora di migliorare per andare al di là dell'essere oggetto di piacere. diceva Gandhi che senza la donna l'uomo non potrebbe esistere; altro che balocco! Troviamo espressività che si possa abbinare alla donna: nobiltà, sacrificio, umiltà, saggezza, amore, dedizione ai figli.

                                                           

Nessun commento:

P O S T A

Vi invito il prossimo 10 agosto alla rappresentazione teatrale della mia commedia brillante Mancu pe' cani , per la regia di Antonio Tr...