Morricone

19 luglio 2017

S U P I N A M E N T E

Se vuoi progredire nella conoscenza non accettare supinamente alcunché. Il tuo spirito critico, permanentemente, deve essere compagno in ogni occasione. Socrate indagava con la maieutica e procedeva fingendo di essere ignorante. Il dubbio che ti porta in errore è un metodo per vigilare, scoprire, indagare. Si è sicuri di niente: tutto va passato al vaglio dello sforzo mentale e dell'esperienza, ed anche quando è stato fatto rimangono margini immensi di errore. Confuta, non ti allineare facilmente: per accettare, protagonista deve essere il tuo sforzo intellettivo. Stai attento ai mass media, pretendono, ad arte, da te l'accettazione supina di quanto vedi, di quanto senti e di quanto leggi. 

                                      

Nessun commento:

LA SORTE

Non occorre essere Cassandra, Schopenhauer o Leopardi per sostenere che la sorte della civiltà non ha davanti, purtroppo, sentieri tranquil...