papetti

8 novembre 2017

I M P A R A R E

Uno dei più grandi sapienti di tutti i tempi, Socrate, diceva di "sapere di non sapere". Suo allievo, nei miei trentasei anni di servizio nell'insegnamento nei vari gradi della Scuola Italiana mi presentavo ai giovani del Liceo asserendo che avevo nulla da insegnare ma tutto da imparare, anche da ognuno di loro e Fernando Pessoa che  si deve insegnare nulla poiché c'è ancora tutto da imparare. Hai mai pensato che grande maestra di scienza, di botanica, possa essere una foglia raccattata da terra? Hai mai pensato che grandi lezioni danno le nuvole passeggere, a cominciare dai precetti geometrici? Per cui si prenda coscienza che siamo tutti alunni del tempo, dell'attimo, del più umile degli uomini e degli animali e degli esseri viventi.

                                         
                                                                       S O C R A T E

Nessun commento:

Ai miei amici americani

V I A G G I O E se vuoi stare con me nel viaggio della vita metti nel bagaglio sconfitte umiliazioni delusioni sogni speranze an...