15 novembre 2017

L' I S T A N T E

Dovremmo imparare tutti a dare il giusto valore all'istante, dalla durata quasi impercettibile all'importanza che quasi sempre ha nell'esistenza di ognuno. Eppure, quanto tempo perdiamo incoscientemente, dimenticando che, poi, lo rimpiangeremo e non tornerà mai più. Facendo propria la lezione di sapienza che proviene dalla filosofia antica, greca e romana, dovremmo aver sempre presente che abbiamo bisogno di nulla se non di noi stessi, che dobbiamo girare le spalle alle angustie ed essere felici solo di esistere. Non ci dimentichiamo che esiste solo il presente, il passato ed il futuro non ci sono. Grande la lezione di Orazio:"Carpe diem!", a cui si aggregò Marsilio Ficino con la sua Scuola, colonna dell'Umanesimo. Vivendo con la consapevolezza del valore dell'istante siamo portatori di saggezza.

                                                  

Nessun commento:

FORTUNATO SEMINARA

Allo scrittore di Maropati chiesi, mentre lo riportavo a casa con la mia 500, cosa fosse stato l'amore nella sua vita. Mi rispose:"...