9 novembre 2017

L' A R E N A

Così com'è ridotta l'esistenza umana siamo tutti dei gladiatori. La scena del vivere è un'arena romana, erede del Colosseo, in cui combattiamo tutti uno contro l'altro ed a decidere che fine dovrà fare il soccombente è, pollice verso, il denaro. Eppure, apparentemente, nessuno di noi ha l'elmo, l'armatura, le armi in mano, la rete, non si vedono perché si trovano dentro di noi. Usciamo di casa con le armi nostre, degli altri, puntate contro chicchessia decifrato come un rivale, un nemico. Ecco perché la vita è un'arena di combattimenti senza quartiere. Puoi dire, tranquillamente, che in ogni attimo qualcuno muore perché trucidato dall'interesse e dalla bramosia dell'argent. Ci sono anche le belve feroci ad azzannare come praticavano con i cristiani nell'arena, appunto: sono i creditori che ti spolpano fino all'osso.

                                              

Nessun commento:

FORTUNATO SEMINARA

Allo scrittore di Maropati chiesi, mentre lo riportavo a casa con la mia 500, cosa fosse stato l'amore nella sua vita. Mi rispose:"...