25 gennaio 2018

E S

Sigmund Freud asseriva che l'Es sarebbe la sede degli istinti, non conoscerebbe valori, né il bene e il male, né la moralità, si muoverebbe per la gratificazione dei bisogni istintuali legati al principio del piacere sessuale. Ecco perché il potere dominante sente il bisogno di controllare l'Es, di orientarlo verso una governabilità che non metta a repentaglio l'ordine costituito. Avviene, oggi, in larga misura, che l'Es si ribelli provocando gli avvenimenti terribili conosciuti mediante la cronaca quotidiana: gli atti di libidine, gli attacchi sessuali individuali e collettivi, le denunce delle donne per tentativi di essere possedute, gli stupri. Tutto ciò è legato allo scatenamento dell'Es non più gestito dal Super-io.

                                                  

Nessun commento:

FORTUNATO SEMINARA

Allo scrittore di Maropati chiesi, mentre lo riportavo a casa con la mia 500, cosa fosse stato l'amore nella sua vita. Mi rispose:"...