barry white

14 febbraio 2018

LA STUPIDITA'

Erasmo da Rotterdam escogitò L'elogio della follia, è anche opportuno stilare l'elogio della stupidità. Chi è sciocco, ottuso, è esente dall'ansia così diffusa per motivi nevrotici, vive in uno stato di serenità invidiabile per la gente comune. Di ciò ne beneficiano gli organi più vitali della sua biologia, per cui, anche se è vero che presenta una menomazione grave, compensa con una pace interiore che le persone intellettualmente normali non hanno. Sembra un paradosso, esagerando, ma la stupidità sarebbe una fortuna in un tempo come il nostro in cui, a causa dei problemi, delle preoccupazioni , degli assilli, l'infarto si trova dietro l'angolo.

RIFLESSIONE: Il buon senso si nasconde spesso per paura del senso comune, sosteneva Gramsci. 

                                                    

Nessun commento:

IL TERRENO MALEDETTO

Era consuetudine secolare che si portasse parte del prodotto agricolo ai Domenicani del Convento di San Giorgio Morgeto per devozione relig...