de blasio

16 febbraio 2018

S O L D I

Il denaro impera sul mondo da sempre. Alla base delle guerre, dei conflitti vi è sempre il denaro. I soldi scatenano nel soggetto umano diversi fenomeni: c'è chi, possedendolo, si sente potente e non ne può fare a meno, accumulandolo - chiaro segno di difesa -, c'è chi, ambiziosamente, trova nel denaro una sente infinita; c'è anche l'avaro che lo sublima al punto di non spendere un centesimo pur essendo ricco. Costantemente, il denaro tenta di coprire sentimenti d'inferiorità. Addirittura c'è chi lo sperpera al gioco non tanto per vincere ma per perdere, in cerca di stimoli patologici; c'è chi, poi, desidera l'odore della banca perché proietta in essa la presenza della sua passione, il denaro. Ci si sposa per denaro, si avvertono gli altri per il denaro che posseggono. E' un vero e proprio sovrano assoluto!

RIFLESSIONE: Il sarcasmo verso gli artisti è antico, si perde nella notte dei tempi, ne parlava già Platone.

                                                

Nessun commento:

L' I N T E R E S S E

Anteporre l'interesse a tutto costituisce una categoria di fondo del nostro tempo. persino le famiglie si decompongono vertiginosamente...