15 maggio 2018

LA COMMEDIA DELLA VITA

Non tutti hanno consapevolezza che la vita sia una commedia. Prendendola troppo sul serio si cade nel comico divenendo portatori di un modo di vivere lontano mille miglia da come stanno le cose. Sarebbe saggio che ognuno, per prima cosa, ridesse di se stesso, capirebbe, così, che tutto è provvisorio, caduco, che tutto finirà nel nulla. Il fatto è che la provvisorietà si dimentica facilmente, credendo che tutto sia eterno, dalla durata infinita. Si dimentica che la vita è breve ed occorrerebbe viverla adeguando ogni atteggiamento, ogni azione, ogni pensiero all'evanescente, simile ad una bolla di sapone.

RIFLESSIONE: Riordina i tuoi pensieri.

                                                     

Nessun commento:

FORTUNATO SEMINARA

Allo scrittore di Maropati chiesi, mentre lo riportavo a casa con la mia 500, cosa fosse stato l'amore nella sua vita. Mi rispose:"...